PT Escapes & Tips


UNA NUOVA PROSPETTIVA DI NEW YORK: LE NOSTRE CHICCHE

New York è una città tutta da scoprire e voi siete sicuri di sapere proprio tutto?


Share this post on social media!

Una delle cose che rendono così magica New York è che ogni strada racconta una storia. New York è una città tutta da scoprire.

La prima cosa da sapere a New York?

COME FERMARE UN TAXI… Già! Si parla sempre delle macchine gialle.

E' proprio come ci ha insegnato la magica Carrie Bradshaw, per chiamare uno dei 13.437 taxi gialli, mettetevi sul ciglio di una strada o in un viale trafficato, muovete una mano facendo un cenno visibile e il taxi sarà vostro. Non chiamate e non abbozzate un gesto timido altrimenti nessuno si fermerà. Ricordate che a NY vige la filosofia: chi prima arriva meglio alloggia. Non pensate quindi di rubare il taxi a chi l'ha visto prima di voi.




Che cosa non perdere a NY? Prima di tutto i grandi classici:

- La statua della libertà, simbolo di New York e degli interi Stati Uniti d'America, ed Ellis Island.



- Il Flatiron Building, noto per la sua forma che ricorda quella di un ferro da stiro.



- Lo skyline della città dal grattacielo più alto di tutta New York Empire State Bulding.


- La magica Times Square con i suoi cartelloni luminosi e grattacieli, passeggiare in Times square significa respirare l'aria newyorkese più modana.




- Salire sul GE Building del Rockefeller Center ed osservare la città dalla terrazza panoramica Top of the Rock, vista indimenticabile dove spicca l'imponente Empire State Building.

- Vedere uno spettacolo di Broadway è un must-do per chi visita new York, conviene sempre prenotare i biglietti in anticipo considerate le lunghe file.
- La stazione di Grand Central Terminal (GCT), la stazione ferroviaria più grande al mondo per numero di banchine.




- Un giro in barca sul lago di Central Park, sicuramente uno dei modi più belli per esplorare il parco sullo sfondo di uno skyline mozzafiato.




- Passeggiare per Greenwich Village, o anche detto West Village, qui i grattacieli lasciano il posto a case a schiera ed alle tipiche "brownstones", si respira un'aria di diversa dal resto di Manhattan, il traffico è lontano ed è possibile perdersi tra affascinanti strade alberate e rilassanti.



- Ed infine come non vedere il Ponte di Brooklyn, il primo ponte sospeso in acciaio del mondo. Un capolavoro architettonico che ispirò poeti e pittori e che ancora oggi impressiona. Attraversare il ponte dura circa 40 minuti, dipende poi da quante volte volete fermarvi per ammirare il magnifico panorama.




Puoi anche addentrarti un po' di più, ed ecco che spuntano:

Il quartiere di SOHO, lontano dalle luci e dai grattacieli del centro è l'anima più autentica di New York, assolutamente da vedere. Sicuramente vi ricorderà moltissimi film e telefilm che avete visto, qui troverete le case di mattoni rossi con all'esterno le scale antincendio. Di giorno è il posto in cui tutta New York fa shopping, rinomato per la sua atmosfera chic e le sue famose boutique di moda, sicuramente il quartiere più trendy di NY. Di sera, invece, diventa una zona trendy con locali raffinati ed alla moda.

Altro quartiere che merita l'appellativo di trendy è il MEATPACKING DISTRICT. Dagli anni '60 fino agli anni '80 questa zona subì un declino essendo per lo più un'area industriale, dalla fine degli anni '90 tornò poi a risplendere. Iniziarono ad insediarsi negozi alla moda e locali alternativi che diedero un tocco diverso al quartiere. Sicuramente merito della sua rivalutazione è dovuto anche all'High Line, un parco sopraelevato costruito su una vecchia linea ferroviaria, da vedere specialmente in estate quando tutto è in fiore.

Non può poi mancare una passeggiata a CHINATOWN, il quartiere etnico più importante di New York. Quando vi addentrerete per le sue strade vi sembrerà di essere in un altro continente. Negozi cinesi aperti a qualsiasi ora, mercatini, lanterne rosse, pietanze esotiche in un groviglio di strade strette ed irregolari rendono il quartiere caratteristico al punto da valere la visita.


Inutile poi, indicarvi i musei che proprio non potete perdervi. Vi sembrerà una banalità MA NON LO SONO AFFATTO:

MOMA
, considerato il più importante museo di arte moderna al mondo, al suo interno si trovano invidiabili collezioni di quadri, sculture, fotografie ed altre forme di opere d'arte moderna e contemporanea. Se sei un'appassionata d'arte assolutamente non devi assolutamente perdertelo.

METROPOLITAN MUSEUM OF ART , è il più importante museo di New York, oltre ad essere il più visitato. Assolutamente da vedere, ospita una delle collezioni d'arte più ricche al mondo, sia d'arte contemporanea e d'avanguardia, sia di manufatti antichi. Per non perdervi tra le innumerevoli opere d'arte, munitevi di mappa ed audioguida.




NATIONAL SEPTEMBER 11 MEMORIAL & MUSEUM , è impossibile vederlo e non emozionarsi. Questo museo offre ricostruzioni di storie e testimonianze vissute in quell'ora e mezza, che hanno segnato la storia non solo americana, ma mondiale.

MORGAN LIBRARY, è da considerarsi un vero e proprio tesoro per la città, vi sono ventimila opere su carta, oltre ad una collezione vasta di oggetti d'arte e dipinti. Possiede una delle collezioni di grafica più importanti al mondo, imperdibile per gli amanti della carta stampata.



GUGGENHEIM, oltre ad essere uno dei musei più celebri nel campo dell'arte moderna e contemporanea, il Guggenheim è un "building" famosissimo, un capolavoro dell'architettura, una delle icone di New York. Spicca con la sua spirale in cemento bianco tra le linee squadrate dei palazzi intorno , impossibile non notarlo. Meta imperdibile se siete amanti dell'arte moderna.




New York abbonda di musei, ve ne sono tantissimi altri, ma questi sono i nostri preferiti.


Se dopo aver visto tutto quello elencato sopra, decidete di fare uno strappo alla regola e andare "oltre", ci sono magnifiche e particolari tips che non potete non vivere.

1.Il bancomat di Cupcake 780, Lexington Avenue, NY, 10065. Da lontano potrebbe sembrare un normale bancomat, ma già notando i colori e la lunga fila può destare qualche sospetto. Infatti è un distributore automatico di cupcake, il primo CUPCAKE ATM.

2. La casa di Carrie di Sex and the City, 66 Perry Street, nel cuore del Village di NY. Probabilmente pochissime non sapranno chi è Carrie, a quasi tutte sarà capitato di vedere almeno una puntata della celebre serie tv Sex and The City, ma in tante magari non sanno che questa casa esiste davvero. Purtroppo non si può vedere al suo interno, ma si può sempre andar fuori a scattare qualche foto!

3. La vetrina della gioielleria Tiffany & Co., 727 Fifth Avenue, all'altezza della 57h Street, il posto dove si consuma la colazione più famosa del mondo con Audrey Hepburn nell'interpretazione di Holly Golightly. I veri amanti del celebre film 'Colazione da Tiffany' possono andare a vedere la palazzina della casa di Holly nell'Upper East Side, al civico 169 sulla 71/ma strada, tra Lexington Avenue e la Terza Avenue. Tale edificio è stato utilizzato in esterno per le riprese, mentre le scene all'interno dell'appartamento sono state ricostruite e girate all'interno degli studi cinematografici hollywoodiani. Le scaleni pietra rossa ed il portone verde bastano a far sognare gli appassionati, per questo ancor oggi è meta preferita di molti turisti.

4. Top of the Strand, rooftop bar dell'hotel Strand, nel Midtown West al 33 West della 37th Street. Vista mozzafiato sull'Empire State Building, vi sembrerà di toccarlo! Potrete sorseggiare un drink tra le luci notturne della città. Un'altra chicca? Gli arredi sono stati curati dalla set designer di Sex and the City.

5. La casa di Louis Armstrong, al civico 34-56 107th Street vicino la 37th Avenue, nel quartiere Corona, Queens. Il grande jazzista di tutti i tempi, che ha fatto danzare tutta New York. La sua casa è aperta al pubblico, con tanti cimeli, è diventata una delle attrazioni più visitate nel Queens. Sarà fantastico stare dove il musicista ha scritto i suoi pezzi e tra gli arredi originali dell'epoca, vi sembrerà di fare un viaggio nel tempo.

6. Lo storico Luna Park , uno dei più amati parchi divertimento di Coney Island con una giostra leggendaria: il Cyclone un ottovalente in legno che raggiunge la velocità di 96 km orari. Il posto migliore per osservare Coney Island dall'alto è la ruota panoramica Deno's Wonder Wheel, che è anche la giostra preferita da Pinktrotters (ovviamente di colore rosa).

7. Una visita nel quartiere Dumbo ed ovviamente una foto della fantastica vista del Manhattan Bridge dal quartiere di Dumbo, teatro della famosa scena di "C'era una volta in America" di Sergio Leone.



8. The Campbell Apartment, è nascosto nella stazione del Grand Central Terminal, bar da visitare almeno una volta nella vita. E' il posto adatto per i nostalgici, per coloro che vogliono tuffarsi negli anni '20 americani e sentirsi per una sera in stile Grande Gatsby. La serata da non perdere è quella del sabato con musica dal vivo, mettetevi un bel vestito ed andate!

9. Per coloro che hanno la passione per l'avventura e la passione di arrampicarsi c'è la Trapeze School, nel Hudson River Park. E' un'esperienza unica, che sicuramente abbiamo visto fare anche a molte star, ad esempio in "Sex and The City". La scuola permette di fare corsi sia a livello base, che avanzato. Stare a testa in giù con il battito accelerato sopra il Hudson River Park è uno dei passatempi preferiti dei veri newyorkesi, molti lo fanno anche in pausa pranzo, sembrerebbe uno dei migliori modi per scaricare la tensione.

10. Infine, non può dirsi completa una visita di New York senza essere stati una sera in uno speak easy, bar molto in voga. Uno di questi dove poter andare è il Please don't Tell, passando da un negozio di fast food si entra in una cabina telefonica e si seguono le istruzione per poter accedere al bar segreto. Conviene sempre prenotare.


Non ci resta che augurarvi una buona visita di New York!



Kisses,

#Pinktrotters.

Photo courtesy: Marialuigia Lamenza e Valeria Morten


Share this post on social media!


Find your flight or train to this location using Wanderio!

RELATED POSTS

buzzoole code